Accumulazione e Spoliazione della Biosfera in Sicilia Orientale - Appunti per L'elaborazione di un Modello di Lettura delle Crisi Socio-Ecologiche

Salvo Torre

Resumo


Il caso della Sicilia Orientale può essere utilizzato per ragionare su un modello di lettura delle modalità con cui nell'ultimo quarantennio si sono verificate diverse crisi ecologiche e sul modo con cui si sono affermati molti processi di impoverimento ed erosione delle risorse. Il quadro che emerge è quello di un'area mediterranea in cui la crisi industriale degli anni Settanta del Novecento non ha prodotto un alleggerimento della pressione sull'ambiente locale, si sono solo modificate le modalità di sfruttamento. I principali processi che si sono realizzati, come la dismissione industriale, la crisi dell'agricoltura, la nascita dei nuovi poli commerciali e l'espansione urbana, hanno avuto uno stretto legame con le grandi trasformazioni globali e hanno partecipato alla produzione di una crisi ambientale. Il risultato semba essere un quadro in cui l'insieme delle attività umane è stato segnato dai processi di accumulazione per spoliazione e dall'estrazione di valore dalla biosfera.


Texto completo:

PDF

Apontamentos

  • Não há apontamentos.


INDEXADORES E BASES BIBLIOGRÁFICAS:

  

Dialnet

 

 

 

 

Revista MOVIMENTOS SOCIAIS E DINÂMICAS ESPACIAIS

Universidade Federal de Pernambuco (UFPE); Telefone: +55 (81)2126-7372; E-mail: revistamsde@gmail.com

Recife - Pernambuco - Brasil

 

 Licença Creative Commons

 A Revista Movimentos Sociais e Dinâmicas Espaciais foi licenciada com uma Licença Creative Commons